Giro d’Italia 2015, 20^ tappa: Saint Vincent-Sestriere 199km, la preview

Penultimo atto del Giro, con la Saint Vincent-Sestriere, tappa che per molti sarà la più dura, vista la presenza del Colle delle Finestre, Cima Coppi di questa edizione coi suoi 2178m di altitudine e i suoi terribili chilometri in sterrato. L’arrivo  invece sarà una salita non particolarmente difficile come quella che porta al colle di Sestriere, non durissima ok, ma ultimo atto di un Giro corso sempre a tutta. Si parte dalla provincia di Aosta e si entrerà in Piemonte e nella provincia di Torino dopo una ventina di chilometri. Nessuna difficoltà particolare fino a Susa, al 151°km dove inizierà il COlle delle Finestre, una delle salite più dure del Giro: 18km totali, con i primi 10 su strada normale e al 9% di media e gli ultimi 8km in sterrato. 11km di discesa fino a Pourrieres dove inizieranno i 16km che portano al Sestriere.

Il Giro a Sestriere

6 precedenti arrivi su questa salita, mai nessun italiano ha vinto qui: nel 1991 lo spagnolo Chozas, nel 1993 Indurain (tappa a Cronometro), nel 1994 Richard, nel 2000 Hruska (ancora a Cronometro), nel 2005 Rujano e nel 2011 Kiryenka.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*