Moto Gp, Gran Premio di Spagna: risorge Lorenzo

Con il nuovo record della pista realizzato grazie ad un superbo ultimo giro, Jorge Lorenzo torna a mettere la sua ruota davanti a tutti, dopo che troppo presto molti lo avevano dato demotivato e in fase calante (compreso chi vi scrive). Il suo 1’37”910 è una risposta importante nei confronti dei suoi detrattori ed è un bel segnale per tutti, anche l’ex campione del mondo della MotoGP, sarà della partita fino a fine stagione. Oltretutto il miglior tempo di Lorenzo in questo Gran Premio di Spagna, sulla pista di Jerez de la Frontera non è un caso; in questo week end infatti, il 27enne maiorchino (che ne farà 28 Lunedì) è stato  sempre il migliore, dimostrando anche un passo gara molto vicino a quello del rivale Marquez. Partirà con lui in prima fila, proprio il 22enne catalano che non riesce a ripetere la pole dell’anno scorso, avvicinando solamente quel tempo che comunque non gli sarebbe bastato per sconfiggere il connazionale. La prima fila è chiusa da un sempre positivo Iannone, qui molto più a suo agio evidentemente, rispetto al compagno di scuderia, Dovizioso, che con l’ottavo tempo partira addirittura in terza fila, mai così lontano quest’anno. La seconda fila vede ancora due spagnoli, i fratelli Espargaro, con la Yamaha di Pol davanti alla Suzuki di Aleix, in mezzo ai quali però partirà Valentino Rossi con l’altra Yamaha ufficiale, autore di una buonissima qualifica e che domani dovrà lanciarsi subito all’inseguimento di Lorenzo e Marquez, per innescare una battaglia d’altri tempi. In terza fila invece, detto di un Dovizioso che dovrà lavorare molto tra stasera e domani mattina, per cercare un assetto migliore per rimanere incollato ai migliori domani, al settimo posto troviamo Crutchlow, che anche domani sornione vorrà approfittare di ogni minimo errore di quelli che fanno gara di testa, per provare a salire ancora una volta sul podio. Chiude la terza fila il colombiano Hernandez, che insieme all’altra Ducati, quella di Danilo Petrucci, sono stati i due piloti promossi dalla q1.qualificajerez

Appuntamento a domani alle 8.40 per il warm up e alle 14 per la gara, sempre in diretta sul canale 208 di Sky.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*