Serie A il punto sulla 30^ giornata (con consigli sul fantacalcio all’interno)

Dopo il recupero di campionato tra Parma e Udinese e le due semifinali di Coppa Italia che hanno visto l’incredibile rimonta della Juventus vittoriosa per 3-0 al Franchi, con una prestazione sontuosa e la vittoria della Lazio contro un Napoli sempre più giù, riprende il campionato con la 30^ giornata, che prepara il rush finale in attesa delle fasi decisive delle coppe europee. Vediamo nel dettaglio quali sono i match di questo turno.

Sabato 11 Aprile ore 18

Parma-Juventus Testa coda del torneo, i campioni d’Italia, reduci dalla scorpacciata fiorentina, vanno al Tardini per cercare di mantenere sempre saldo il comando della vetta, che con 14 punti di vantaggio su 27 da assegnare, appare ormai poco più che una formalità. I Parmensi dal canto loro, dopo le vicende extra-calcistiche, cercano di finire nel modo più onorevole, una stagione disastrosa che per loro segna il punto più basso della storia, che il pareggio di San Siro con l’inter domenica scorsa e la vittoria nel recupero contro l’Udinese, stanno rendendo meno amaro. Allegri deve pensare alla partita col Monaco e ai piccoli problemi fisici che stanno decimando la rosa in queste settimane, quindi  turnover con Tevez a riposo per la partita di martedì e probabile impiego del giovane Coman dal primo minuto.

Consigli Fantacalcio: Nel Parma non schierare Mirante e Belfodil e provare la carta Varela, nella Juventus il turnover è ampio, se dovesse giocare consigliamo di puntare tutto su Pereyra, vista la forma di questo periodo

Genoa-Cagliari Grifone che nelle ultime partite ha visto sempre più allontanarsi la zona europea, soprattutto a causa di secondi tempi giocati sotto tono. Gasperini che come ogni anno deve fare i conti con una squadra stravolta nelle sessioni di mercato, punterà di nuovo probabilmente su Borriello in attacco. Rossoblù ospiti invece, sempre più in crisi anche con il ritorno di Zeman in panchina, all’inseguimento di una difficile salvezza, sapendo che una retrocessione in B potrebbe essere un gravissimo colpo alle casse della squadra, che per fortuna loro riesce a mantenersi a galla grazie alle buone cessioni fatte soprattutto alla Roma (vedi Astori, Nainggolan e Ibarbo). La squadra di Zeman, che paradossalmente fatica oltremodo a trovare la via del gol, punta tutto sull’estro del giovane M’Poku e spera di ritrovare in attacco la verve di un Sau in una stagione per lui molto difficile, sia per i problemi fisici sia per la difficoltà sotto porta. Tre punti d’obbligo per il Casteddu, se vuole continuare a sperare di rimanere nella massima serie.

Consigli Fantacalcio: Nel Genoa si punta sul solito Perotti e se ristabilito dall’infortunio Bertolacci (ma occhio che entrambi hanno il giallo facile) e su un nome a sorpresa, l’esterno francese Bergdych. Dall’altra parte, come in ogni squadra  di Zeman, non schierare il portiere e provare a puntare su Ekdal, anche se la mezz’ala svedese viene da un momento tutt’altro che brillante

Sabato 11 aprile ore 20.45

Verona-Inter L’Inter di Mancini, dopo aver abbassato ulteriormente l’asticella e stabilito nuovi record negativi, cerca nella capitale di Vinitaly,la giusta sborniza anti-depressiva in una stagione che ha preso una piega tutt’altro che annunciata. Il pareggio casalingo contro il disastrato Parma risulta una botta dura da mandare giù, ma da qui alla fine del campionato la squadra ha bisogno di ritrovare l’identità smarrita, nonostante il cambio di modulo e di allenatore. Per la verità dal punto di vista del gioco, l’Inter c’è, quello che stanno mancando totalmente in questo periodo sono le punte e i gol, soprattutto da parte di un Icardi sempre più distante da quella maglia. Nel Verona, dopo la clamorosa rimonta subita in casa col Cesena (da 3-0 a 3-3), Mandorlini non dovrebbe cambiare molto, ma sicuramente chiederà alla squadra una svolta decisiva per conquistare gli ultimi punti necessari per la salvezza

Consigli Fantacalcio: scontato come un’offerta ai Grandi Magazzini, l’inserimento di Toni da una parte in forma smagliante e di Icardi dall’altra, che deve ritrovare la via del gol, cosa che a Verona spesso gli è accaduta

Domenica 12 aprile ore 12.30

Cesena-Chievo Non è proprio la sfida migliore da vendere sul mercato estero in questa fascia oraria. Il Lunch Match di domenica, propone due squadre in lotta per la salvezza, con i romagnoli che da un po’ di mesi a questa parte hanno messo in atto una bella rimonta che se continuasse la crisi dell’Atalanta, potrebbe sortire dei clamorosi effetti. I bianconeri, trascinati da Defrel e Brienza, cercano così 3 punti che alimenterebbero le speranze salvezza. Dall’altra parte il Chievo di Maran, se in casa resta un’autentica corazzata, deve certamente migliorare il proprio rendimento in trasferta, quale miglior momento se non con uno scontro diretto? Le televisioni d’oltreoceano che hanno comprato la partita per trasmetterla in tv, si augurano uno spettacolo che sulla carta, visto anche il primo caldo, difficilmente ci sarà. Film russo con sottotitoli in polacco.

Consigli Fantacalcio: Defrel, Brienza e Carbonero guidano la rimonta a suon di gol, mentre Djuric e Leali non rendono al fantacalcio. Dall’altra parte se avete Bizzarri come miglior portiere in rosa, schieratelo, mentre gli attaccanti clivensi, si sa, segnano col contagocce.

Domenica 12 aprile ore 15.00

Atalanta-Sassuolo La Dea bergamasca vive uno dei momenti più difficili della storia recente. Dopo essere passata dall’olimpo della parte sinistra della classifica e aver realizzato filotti incredibili pur con la mannaia della penalizzazione sulle spalle (e in classifica) quest’anno sembra svoltare tutto verso il peggio. Casa o trasferta non c’è differenza, pochi gol fatti e tanti subiti, nonostante alcuni ragazzi italiani che si sono messi in mostra (Sportiello, Baselli e Zappacosta su tutti) e che sono pronti al salto di qualità. Reja non ha dato fino ad adesso lo scossone che cercavano e domenica per lui potrebbe anche clamorosamente essere l’ultima chance. Tre punti obbligatori per i nerazzurri, se non si vuole  fare i conti con la zona retrocessione che al momento dista soli 4 punti. Dal’altra parte c’è un Sassuolo che da quando ha ottenuto  la media punti salvezza, si è un po’ addormentata sugli allori.. La squadra di Di Francesco, vuole tornare a macinare punti come nel girone d’andata, dove è stata addirittura vicino alla zona europa league. Per farlo però, servono i gol di Zaza, un po’ spuntato nell’ultimo periodo, non solo coi neroverdi, ma anche in nazionale. La situazione di classifica è comunque tranquilla, forse anche per questo DI Francesco non è riuscito a chiedere ai suoi uno sforzo ulteriore, tale da alzare il livello degli obiettivi.

Consigli Fantacalcio: Sportiello ultimamente è in difficoltà prede gol e commette qualche errore, dopo essere stato uno dei portieri più brillanti anche fantacalcisticamente parlando, della prima parte di stagione. Senza Pinilla ci si affida al trio argentino Gomez-Moralez-Denis, anche perché l’Atalanta ha bisogno dei loro assist e dei loro gol per salvarsi. Occhio a Zappacosta che gioca come Difensore nel Fantacalcio, ma oramai è un esterno alto col vizio del gol. Di là, se avete componenti del magico tridente SA-BE-ZA, schierateli.

Lazio-Empoli  Alzi la mano chi non sostiene che queste due, sono state fino ad oggi, le migliori squadre italiane, alle spalle della Juventus, ma alzi la mano anche chi, lo avrebbe pronosticato ad inizio stagione. I Biancocelesti da un po’ di mesi a questa parte volano. In lotta per il secondo posto, in finale di Coppa Italia, fanno gol a grappoli e stanno lanciando una stella che dovesse continuare così, nel giro di pochi anni potremmo ammirare nel firmamento mondiale come top player assoluto (parliamo di Felipe Anderson ça va sans dire). Quello che stupisce poi, è l’incredibile varietà di soluzioni offensive, tutte però che partono da i piedi, le geometrie, l’intelligenza calcistica e anche la flemma, di un giocatore a mio parere straordinario e poco considerato, come Lucas Biglia. Di fronte, l’Empoli, che con un team di titolari fatto per 9/11 da italiani, sta portando a termine una stagione straordinaria. Valdifiori è insieme a Biglia forse il miglior playmaker del campionato (Pirlo è andato a fasi alterne, Marchisio è un giocatore ”totale”), Saponara dopo essersi smarrito a Milano, ha ritrovato la gamba dei giorni migliori e anche lui continuando così potrebbe annusare la nazionale. Che dire poi di Sepe, che si guadagna il ritorno a Napoli l’anno prossimo (come titolare ci auguriamo) o di Barba, Rugani e Tonelli? Squadra fantastica da prendere come esempio. Per il bene di Empoli ci auguriamo poi, che la rosa non venga smembrata e che soprattutto rimanga il grande artefice di questi successi: Mister Sarri.

Consigli Fantacalcio: qualsiasi giocatore abbia tra parentesi scritto Lazio, è d’obbligo schierarlo. Dall’altra parte meritano le solite chance Rugani e Saponara, ma occhio che il trequartista di proprietà rossonera, qui a Roma in stagione si è preso un rosso

Napoli-Fiorentina  è il Big Match di questa giornata, tra le squadre che occupano attualmente la 4^ e 6^ posizione, ma che vengono dalle sconfitte interne di Coppa Italia, che conoscendo il bollore degli ambienti avranno lasciato strascichi pesanti. La squadra di Benitez, da un po’ di mesi a questa parte sembra aver smartito toalmente la via del gol, pur presentando un parco attaccanti, degno di una squadra da videogiochi. Ci aspetta da parte del tecnico spagnolo, di vedere maggiormente in campo Gabbiadini ed Insigne a discapito di un Callejon in crisi permanente, di un De GUzman che dopo un buon inizio ha finito per mostrare tutti i suoi limiti e di un Hamsik che ormai arranca da due stagioni. Dall’altra parte invece, il tecnico napoletano dei gigliati, chiede subito il cambio di marcia ai suoi dopo la brutta figura in casa con la Juventus, perché c’è un terzo posto da raggiungere. Ma occhio, perché entrambe le squadre vorranno salvaguardare le energie per i quarti di Europa League, oramai ultima speranze per entrambe le squadre di alzare un trofeo in questo finale di stagione.

Consigli al fantacalcio: Higuain e Salah d’obbligo, chi ha Basanta lo schieri: difensore col vizio del gol.

Torino-Roma  La squadra di Garcia sembra essersi tolta di dosso le pressioni di europa e scudetto ed è tornata a conquistare punti importanti per consolidare il secondo posto. La trasferta di Torino però è solitamente ostica per i giallorossi e in più trovano di fronte una squadra in salute che da gennaio in avanti ha iniziato a macinare punti e gol. Sfida apertissima dunque all’Olimpico di Torino, dove siamo sicuri che un allenatore preparatissimo come Ventura saprà creare qualche scherzetto alla squadra del francese.

Consigli al fantacalcio: Bruno Peres, El Kaddouri e Quagliarella schierateli, perché sapete già che se li terrete in panca, loro segneranno. Dall’altra parte se Florenzi ultimamente arranca, i gol potreste trovarli negli altri centrocampisti.

Udinese-Palermo: bianconeri tristissimi dopo la sconfitta di Parma nel recupero e i Pozzo sempre più incavolati con una squadra che sembra già in vacanza, ma che con 34 punti in 29 partite non può certo starsene troppo serena. Di Natale da quando ha annunciato che a fine stagione concluderà lo splendido e duraturo matrimonio con i friulani, segna sempre di meno e quindi i gol devono per forza passare da quel Cyril Therau, una delle poche note liete della mediocre stagione bianconera. Dall’altra parte invece, un Palermo nero (e non rosa) dopo la sconfitta interna con il Milan, prova ad invertire la rotta di un momento non certamente positivo. Entrambe le squadre  appaiono già, vedi anche le voci di mercato, proiettate alla prossima stagione.

Consigli Fantacalcio: Karnezis, fortissimamente Karnezis, e se cercate un 6 assicurato mettete Piris. Dall’altra parte invece i Bonus li porta sempre Dybala, ma occhio anche a Quaison, costa poco ed è sul punto di esplodere.

Domenica 12 aprile 20.45

Milan-Sampdoria chiude il turno la sfida di San Siro, fra la squadra di Pippo Inzaghi che cerca continuità dopo il successo esterno di Palermo e soprattutto continua a chiedere a Menez gli straordinari in zona gol, lui che non è mai stato un bomber da doppia cifra. Dall’altra parte invece Sinisa Mihajlovic, che ne prossimi mesi potrebbe sedere proprio sulla panchina del suo collega rossonero, raccomanda ai suoi attenzione e soprattutto si auspica una prova del riscatto dopo la brutta sconfitta subita a Firenze. Entrambe le squadre in ogni caso, continuano a sognare l’Europa, la Sampdoria, addirittura quella che conta (anche se la Lazio corre), il Milan invece, dopo una stagione ”fuori da tutto”, cerca di rientrare nelle coppe, almeno dalla porta che si chiama Europa League.

Consigli Fantacalcio: Cerci e Menez da una parte, Eder dall’altra. E se si sbloccasse Destro?

 

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*